5 errori da evitare quando si griglia la carne: come ottenere una carne perfetta

La griglia è un modo popolare per cucinare la carne, ma ci sono alcuni errori comuni che possono rovinare il risultato. In questo articolo, vedremo quali sono questi errori e come evitarli per ottenere una carne grigliata perfetta.

1. Non scaldare abbastanza la griglia

È importante scaldare abbastanza la griglia prima di iniziare a cucinare la carne. Se la griglia non è abbastanza calda, la carne potrebbe attaccarsi o bruciare e non si formerà la caratteristica crosticina esterna.

Per scaldare la griglia, accendila e lasciala riscaldare per almeno 15 minuti. Puoi controllare se la griglia è abbastanza calda posizionando un po’ di acqua sulla griglia stessa: se l’acqua sfrigola, la griglia è pronta.

Un modo per scaldare la griglia più velocemente è quello di usare un bruciatore laterale. Posiziona la griglia su un fornello a gas e accendi il bruciatore laterale. Lascia riscaldare la griglia per circa 5 minuti, quindi girala e lasciala riscaldare per altri 5 minuti.

2. Non pulire adeguatamente la griglia

Prima di iniziare a cucinare, assicurati di pulire accuratamente la griglia con una spazzola metallica per rimuovere eventuali tracce di cibo o grasso dalla precedente grigliata. Se la griglia non è pulita, la carne potrebbe attaccarsi o avere un sapore amaro.

Usa una spazzola metallica per rimuovere eventuali residui di cibo o grasso dalla griglia. Puoi anche usare un po’ di carta da cucina per rimuovere le briciole.

Per una pulizia più profonda, puoi usare una soluzione di acqua e aceto. Mescola 1 parte di aceto con 3 parti di acqua e usa la soluzione per pulire la griglia con una spugna.

3. Non aspettare che la griglia si scaldi a sufficienza

Un’altra errore comune è quello di iniziare a cucinare la carne prima che la griglia sia completamente calda. Aspetta che la griglia si scaldi a sufficienza prima di mettere la carne sulla griglia, altrimenti potrebbe attaccarsi o bruciare.

Se metti la carne sulla griglia prima che sia abbastanza calda, la carne potrebbe attaccarsi alla griglia e sfaldarsi quando la giri. Inoltre, la carne potrebbe non cuocere uniformemente.

4. Non girare la carne spesso

È importante girare la carne spesso durante la cottura per evitare che bruci o che si formi una crosticina troppo spessa. Girare spesso la carne aiuta anche a ottenere una cottura uniforme.

Gira la carne ogni 2-3 minuti, usando una pinza per evitare di romperla.

Se non giri la carne abbastanza spesso, la parte esterna della carne potrebbe bruciare mentre la parte interna rimane cruda.

5. Non usare un termometro per la carne

Un termometro per la carne è uno strumento indispensabile per assicurarsi che la carne sia cotta alla temperatura desiderata. Non usare un termometro per la carne può portare a una cottura non uniforme o a una carne poco cotta o bruciata.

Usa un termometro per la carne per controllare la temperatura della carne durante la cottura. La temperatura interna della carne deve raggiungere i seguenti valori per essere cotta alla perfezione:

Bistecca:

  • Al sangue: 52-55°C
  • Media cottura: 56-60°C
  • Ben cotta: 61-65°C

Pollo: 74°C

Salsiccia: 71-74°C

Carne macinata: 71-74°C

Se non hai un termometro per la carne, puoi usare il metodo del dito per controllare la cottura.

Per una bistecca al sangue, il dito deve affondare nella carne per circa 1 cm. Per una bistecca media cottura, il dito deve affondare nella carne per circa 2 cm. Per una bistecca ben cotta, il dito deve affondare nella carne per circa 3 cm.

Evitando questi errori quando si griglia la carne, è possibile ottenere risultati perfetti.

Smerigliatrice per cemento: guida all’acquisto

smerigliatrici per cemento

La smerigliatrice per cemento è uno strumento professionale indispensabile per la rimozione di vecchie vernici, colle o altri residui da superfici in cemento. In questo articolo, presentiamo una guida all’acquisto…